Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Laurea in Scienze motorie per Elena Catalani, palleggiatrice della VBC Polistampa – Viterbo

Provincia
Font

BOMARZO - Giovedì scorso, 7 marzo, la dottoressa Elena Catalani, ha conseguito la laurea in Scienze Motorie, con il voto di 100, presso l’Università San Raffaele di Roma. Palleggiatrice 22enne, nativa e residente a Bomarzo, è tesserata con la VBC – Viterbo fin dal 2007, anno di esordio nella 3^ Divisione Femminile, dove ha militato fino al 2010 sempre da protagonista.

Pin It

Nella stagione 2010/2011 il primo ingresso in serie C, dove disputa fino al 2015 le successive competizioni. Nel 2011 fa parte anche della squadra Under 18 della VBC che si classifica 2^ nella finale regionale giovanile e nel 2012 di quella Under 16 vince il campionato provinciale.

Nel 2015 consegue la qualifica di Allievo Allenatore e, causa un infortunio, nell’anno successivo si dedica soltanto ad allenare una squadra del settore giovanile. Sempre nel 2015 frequenta con successo un corso di Personal Trainer ed un Master di Fitness Posturale presso l’Accademia Italiana Personal Trainer.

Pur rimanendo di proprietà della V.B.C., nella stagione 2017/2018 passa alla Volley Team Orvieto disputando un ottimo campionato di serie C del girone umbro.

Sportiva dalle grandi capacità e dall’ottima visione di gioco, dallo scorso anno è di nuovo a Viterbo in forza alla V.B.C. dove, alla guida dell’ottimo coach Francesco Rita che gli ha affidato la fascia da capitano, la sua squadra sta disputando un eccellente campionato Regionale di serie D, occupando il 4° posto in classifica, in zona play-off.

Presenti il giorno della laurea, oltre ai famigliari e agli amici, il fidanzato Riccardo Rovere che per anni ha militato come ala nella Stella Azzurra di Viterbo e l’inseparabile compagna di squadra Caterina Macari.

La mamma Clelia, il papà Dino, i nonni Renato, Margherita e Marisa, la sorella Chiara e tutti i famigliari si complimentano con la neo-dottoressa per l’importante traguardo conseguito, riservandogli l’affettuoso l’augurio di una lunga carriera ricca di soddisfazioni. A lei giungano i complimenti della redazione de latuaetruria, e un abbraccio speciale a mamma Clelia.