Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Marta Iacoponi a Sanremo per il Premio Fabrizio De André

In Citta'
Font

SANREMO - Un nuovo viaggio con la valigia carica di sogni e note: Marta Iacoponi continua a inserire nel curriculum della sua carriera successi e riconoscimenti. Il prossimo impegno la porterà a Sanremo, proprio nella settimana del Festival, per una nuova entusiasmante sfida.

Pin It

La cantante viterbese è infatti tra i 24 semifinalisti della sezione musica della XVII edizione del Premio Fabrizio De André, che dal 6 al 9 febbraio si esibiranno presso Casa Siae, nella città dei fiori. Marta sarà in gara l'ultimo giorno, sabato 9.

Patrocinato dalla Fondazione Fabrizio De André, il Premio è realizzato grazie al contributo di Dori Ghezzi (Presidente della giuria) e di Luisa Melis (direzione artistica), è organizzato da iCompany e verrà presentato da Gianmaurizio Foderaro.

Questo premio ha come scopo la stimolazione e la promozione di autori, compositori, interpreti ed esecutori di musica italiana esordienti o comunque non noti al grande pubblico, capaci di dimostrare una creatività libera e scevra da tendenze legate alle mode, ai generi e ai falsi concetti di commerciabilità, al fine di ridare originalità e vitalità alla produzione artistica.

Tra i 24 semifinalisti verranno scelti i 12 artisti che accederanno alla finale nazionale, che si terrà il 6 aprile all’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Marta Iacoponi è in gara con il brano "Eterno (Nastri senza fine)" e si esibirà sabato accompagnata dai musicisti con cui cura gli arrangiamenti dei suoi brani: Margherita Flore alle tastiere, Corrado Filiputti alla chitarra, Simone D' Andrea al basso e Davide Savarese alla batteria.

"Sono particolarmente legata a questo brano che ho scritto per mia nonna. Sono felice sia stato scelto per un concorso così prestigioso - sottolinea emozionata la cantante - e che porta il nome di uno dei miei cantautori preferiti. Inoltre non vedo l'ora di tornare a Sanremo, città dove ho vissuto esperienze magnifiche e che evocano ricordi pieni di soddisfazione, felicità e dolcezza".

Tutti gli eventi saranno trasmessi in diretta streaming. E noi faremo il tifo per Marta.

Teresa Pierini