Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Museo Civico e Università della Tuscia insieme per "Restauro in luce"

In Citta'
Font

VITERBO - I Laboratori di Restauro del Corso di Laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell’Università della Tuscia hanno il piacere di presentare il quarto incontro di Restauro in luce.

Pin It

Mercoledì 12 giugno, alle ore 17, nel chiostro del Museo Civico Rossi Danielli di Viterbo (piazza Crispi, 13), verrà presentato il restauro di una serie di manufatti lapidei di cui si è appena concluso il recupero grazie ai docenti restauratori Maria Grazia Chilosi e Cristiana Beltrami e agli studenti del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell’Università della Tuscia (percorso PFP1 – superfici decorate dell’architettura).

L’occasione del restauro è stata possibile grazie ai rapporti di cordialità dei Laboratori dell’Università della Tuscia con l’amministrazione comunale di Viterbo. L’intervento ha consentito di recuperare il valore dei manufatti ricostruendone la storia e le vicende conservative. Fra i pezzi che si presenteranno sono degni di nota un frammento con iscrizione pertinente al gruppo dei cosiddetti ‘falsi di Annio’ ed i frammenti di una vasca in marmo pavonazzetto di cui si propone la ricostruzione.

L’esposizione dei manufatti restaurati mira ad informare e a sensibilizzare la cittadinanza cui vengono restituiti nel museo cittadino i frammenti riscoperti grazie all’intervento di restauro.