Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Viterbium: arriva la game series completamente ambientata nella Tuscia

In Citta'
Font

VITERBO - ‘Viterbium’, parte l’avventura: la game series creata da Chiara Bonome e Mattia Marcucci è stata presentata ieri pomeriggio nell’aula magna del Disucom a Santa Maria in Gradi.

Pin It

Prodotta dal gruppo Trame, in collaborazione con l’Ateneo viterbese e l’Associazione Universo giovani guidata da Emanuele Brodo e Caterina de Medici, sarà completamente ambientata nella Tuscia.

Un'avventura tra la fantasia e la realtà, tra la storia e il presente, tra il marketing e la serialità web, che condurrà i protagonisti in un viaggio interattivo alla scoperta del territorio e delle sue bellezze, alla ricerca di un tesoro misterioso.

“Un progetto ambizioso – dicono Marcucci e Bonome – di cui al momento esiste il pilota e per il quale adesso parte la vera sfida. La realizzazione è legata alla raccolta di finanziamenti per questo, nei prossimi giorni, inizierà una campagna crowdfunding dalla quale speriamo di ricavare molto”.

Un sfida che piace anche all’Università, al Disucom del direttore Giovanni Fiorentino e al professor Giacomo Nencioni, (story telling e scrittura cinematografica) che, nel suo corso, ha guidato gli studenti all’interno della produzione.

“Ci sono stati spunti importanti. Alcuni hanno presentato delle vere e proprie sceneggiature per gli episodi successivi. Di più, si sono confrontati con tutti i problemi che incontra una produzione, dal testo alla realizzazione concreta. La sfida di Mattia e Chiara è grande ma può essere la dimostrazione di come si possa vivere di cultura, specie in un territorio ricco di storia e arte come quello viterbese”.

Per vedere la puntata promo basta cliccare qui.